overlay Shopplan Pianterreno area
PT Pianterreno    |    PP Primo piano    |    SP Secondo piano

La colazione in Austria? Forti abitudini d'altri tempi!

La colazione in Austria? Forti abitudini d'altri tempi!

Da Atrio, ormai si sa, il vecchio e il nuovo convivono in ogni senso. L'arredamento in legno e pietra accostato alle più avveniristiche finiture delle vetrate è già una ... dichiarazione d'intenti!
E anche per le pietanze, vale la stessa regola. Dai ristoranti, ai bar, ai bistrot fino al supermercato la cucina "globalizzata" convive con i buoni "vecchi" bretzel, con gli affettati al naturale, con ogni tipo di lavorazione di carne e spezie (tutte, queste ultime, usanze della cultura contadina tipica della storia austriaca, in particolare della Carinzia).

Della bella iniziativa della Colazione 1 + 1 è possibile approfittare ancora fino a fine mese, e anch'essa è uno spaccato della doverosa unione fra tradizione e attualità di cui Atrio è ottimo portavoce. Colazione 1+1 sta già dando ottimi riscontri (con plausi alla qualità e notevoli numeri di partecipazione) e chi passa da Atrio può scegliere davvero tra moltissime proposte.





Qui vogliamo ricordare al nostro pubblico italiano (perché questo tipo di "colore" è quello che più attrae chi viene da un Paese diverso, se pur così vicino e affine) qual è realmente la colazione tradizionale che arriva diretta dall'eredità rurale delle terre carinziane e in generale della bassa Austria. Anche se - va detto - tra le abitudini attuali, soprattutto delle giovani famiglie, si è assestata la colazione tradizionale dolce, con brioches o pane (quello, sì, spesso nero o di segale) e marmellata accompagnate da latte e caffè.

In verità, come per la Germania, ancora una volta il salato (e in particolare la carne) fanno parte del primo pasto ... probabilmente perché la vita nei campi o nelle fattorie richiedeva grandi dosi di energia e proteine per tener saldi i muscoli! Dunque le salsicce (di suino, in particolare, o più di recente anche di altre carni), meglio se aromatizzate e accompagnate a volte anche dalle verze (o crauti) ... per i più "coraggiosi".

Anche oggi (nelle vere case austriache) non possono mancare le uova, accostate al pane imburrato e a qualche verdura preferibilmente lessata (come le rape o le bietole). Solo i più sprezzanti del... pericolo culinario a volte affrontano anche le Schnitzel, già a colazione. Ma è sempre più raro (e forse per l'organismo è decisamente un bene, poiché il fritto di prima mattina non aiuta certo la leggerezza del fisico e della mente.

Le proposte austriache più caratteristiche (e dolci)


Ogni tipo di fiocchi di cereali affollano (anche negli hotel) le tavole delle colazioni: e il nostro consiglio è di provarli tutti, con il latte o con lo yogurt perché il bilanciamento tra energia, zuccheri e proteine è perfetto per cominciare al meglio la giornata.

I più golosi, che hanno bisogno del giusto entusiasmo per affrontare le Alpi, e vogliono coccolarsi con il dolce, è immancabile lo strudel di mele (una vera leccornia: nessuno lo fa buono come in Austria!!). Infine è abbastanza frequente anche un "infiltrato" da altre culture, che però è stato "personalizzato" dalle tradizioni austriache: il pancake di americana memoria. Molto apprezzati, infatti, i pancake vanno alla grande nelle colazioni austriache ma con alcune particolarità tutte europee: conditi con uvetta imbevuta nel rum e qualche volta farciti anche di verdure o ingredienti salati!

BACK