overlay Shopplan Pianterreno area
PT Pianterreno    |    PP Primo piano    |    SP Secondo piano

Atrio: il Natale e il Gusto per i Dettagli

Atrio: il Natale e il Gusto per i Dettagli

Il Natale si avvicina e, da Atrio, si fa sempre più caldo e luminoso. Oltre ai mercatini che invadono il piano terra, tutto, nei grandi locali, sfavilla nel nome di Santa Klaus e della sua serenità e ci si sente ancora più abbracciati e coccolati quando si viene accolti da spazi così ariosi e da tanta luce calda (naturale e ... natalizia!).

L'impatto è letteralmente travolgente: a fianco dell'immenso albero (elegante e insieme semplice nei suoi decori) le due poltrone illuminate invitano a sedersi e godersi lo spettacolo. 

Il regno della decorazione

È un vero e proprio rito, quello delle decorazioni natalizie, in tutta Europa e nei paesi germanici in particolare: lo si respira, da Atrio, dove ci si perde davvero nelle migliaia di addobbi, gadget, decorazioni, soprammobili, ricordi.
E tra i tantissimi negozi, il nostro consiglio - per chi davvero vuol vivere il suo Natale con personalità e creatività - si rivolge a due punti vendita irrinunciabili in questo periodo: Depot e Nanu-Nana: veri e propri regni del deco.

Depot, ad Atrio, propone un assortimento vastissimo, su una superficie tanto grande e ricca che quasi quasi ci si perde! Eleganza, varietà, ogni genere di proposta che risponde al minimo comun denominatore di fantasia e classe.

Nanu-Nana ha spazi più raccolti e tanto, tantissimo ... tantissimissimo "affollati" e - anche in questo caso - il rischio di un piacevole smarrimento è da prevedere. Qui abbondano le proposte più "mainstream" - da quelle più classiche alle più spiritose, e anche in questo caso la fantasia (soprattutto quella più giovane e sbarazzina) trova pane per i suoi denti.

Elencare - anche solo a sommi capi - cosa si può trovare sugli scaffali di entrambe le attività è veramente difficile: c'è talmente ... "tutto" che non si sa da dove né come cominciare.

Ghirlande, addobbi, candele

Proviamo, allora, a partire dalle proposte più tipiche del Natale e dell'Avvento ad osservare quelle idee che in Europa non hanno confini, che simboleggiano per tutti i valori delle Feste e che riuniscono Paesi e persone intorno ai tavoli dei bricolage, da che mondo è mondo.

Le ghirlande natalizie sono un vero "must" per le nostre case: nei due esercizi di Atrio (e non solo in essi) ne troviamo esposte sugli scaffali decine e decine di esemplari. Dall'anima in metallo a quella in polistirolo, in plastica, in filo di ferro; dalle decorazioni ispirate alla natura (rametti d'albero, pigne, bacche, foglie) a quelle più "futuristiche" fatte di forme geometriche, di inserti glitterati, di stelle luminose. Dalle ghirlande segna posto o centro tavola a quelle da appendere alle pareti e sulle porte. Avete un'idea tutta vostra? Bene: trovate l'occorrente (dal nastro, agli accessori fino a tutti i possibili elementi di composizione) sugli scaffali ... basta un po' di pazienza, di tempo e di passione.

Gli addobbi per l'albero: dai ciondoli alle palle, di plastica, di ceramica, di vetro, di legno, di resina e delle più svariate consistenze; dai fiocchi alle catene, dai simboli sacri alle proposte più bizzarre. Lucidatevi gli occhi e passate in rassegna ogni ben di Dio: anche in questo caso la vostra idea Natale per l'albero troverà ottimo nutrimento.

Abbiamo parlato di luce, all'inizio di questo nostro racconto, elogiando la luminosità dei locali di Atrio come sua cifra caratteristica e molto importante. Quella stessa luce (ciò che essa simboleggia) rappresenta il momento sacro della festa del Natale e va celebrata: dalla luce soffusa delle candele (centinaia sono le forme, le destinazioni, i profumi i colori) alla luce guida delle lanterne. Dalla luce della cometa che guida dall'alto (centinaia le stelle disponibili), alle fioche lanterne dei pastori, ai lumi delle case di un tempo (candele e porta lumi sono praticamente infiniti). Anche in questo caso le idee si sprecano, e l'ispirazione per una propria declinazione è sicura.

Potremmo scrivere libri interi per raccontare anche solo qualche scaffale che si riempie nel periodo d'Avvento ... fin qui abbiamo solo cercato di restituire un po' di emozione e di creatività natalizie che da Atrio davvero si respirano.

E ci auguriamo che chi ancora non abbia visitato quel magnifico parterre, voli a vederlo subito, prima che le festività finiscano: perché si esce da lì ristorati nello spirito, nell'anima e (perché no - viste le tante leccornie ... disseminate sul percorso!) nel corpo.

BACK